Pratica Psicomotoria educativa e preventiva

I gruppi di Pratica Psicomotoria educativa si configurano come luoghi privilegiati d’espressione, in cui è possibile attivare la spontaneità di ciascun/a bambino/a. Qui egli/ella può parlare di sé attraverso il movimento e le infinite possibilità di gioco, tutte da inventare: saltare, correre, dondolarsi, giocare a riempire, a svuotare, a nascondersi e riapparire, giocare a “far finta di…”, costruire, disegnare, manipolare.

 

 

 

Lo specialista in Pratica Psicomotoria Aucouturier si pone all’ascolto del gruppo ed interviene accompagnando e sostenendo ogni singolo/a bambino/a, affinché possa proseguire il proprio cammino evolutivo e sviluppare le proprie potenzialità, nel pieno rispetto dei ritmi, dei bisogni e dei desideri di ciascuno.

Sono tutte attività che, se svolte in una dimensione di piacere, aiutano i/le bambini/e a conoscere se stessi, a consolidare l’immagine di sé, ad aprirsi alla comunicazione e al pensiero.

 

I gruppi sono organizzati per fasce di età diverse e sono composti da un numero massimo di 10 bambini/e. Il rapporto numerico adulti–bambini varia secondo l’età.

I corsi si realizzano presso la nostra sede in giorni ed orari prestabiliti; la frequenza è di un’ora la settimana, da settembre a giugno. Si prevedono inserimenti a metà anno scolastico.

L’Associazione collabora inoltre con Asili Nido, Scuole dell’Infanzia e Scuole Primarie attuando presso le sedi richiedenti progetti di pratica psicomotoria educativa e preventiva rivolti ai/alle bambini/e.

 

Si tratta di percorsi che prevedono il diretto coinvolgimento delle insegnanti e momenti di analisi dell’espressività motoria dei/delle bambini/e con il personale docente al fine di favorire la creazione di un ambiente pedagogico coerente.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.