La Pratica Psicomotoria Aucouturier

La Pratica Psicomotoria Aucouturier è un aiuto alla maturazione psicologica del/la bambino/a tramite la via corporea. Si tratta di un dispositivo spaziale, temporale e relazionale studiato per favorire un armonioso sviluppo psicofisico, attraverso l’integrazione e l’equilibrio tra le componenti affettiva, cognitiva e motoria.

A partire dalla spontaneità del/la bambino/a, dal suo piacere di agire e di giocare, lo/la si accompagna nel suo processo evolutivo, aiutandolo/a ad affrontare in modo adeguato le tematiche inerenti la sua crescita.

È un itinerario di maturazione che aiuta il/la bambino/a, progressivamente, a rielaborare le proprie esperienze emotivo-affettive e a maturare a livello cognitivo e di pensiero.

Essa può essere attuata a due livelli:

 

  • Pratica Psicomotoria educativa e preventiva. Si rivolge a tutti/e i/le bambini/e di età compresa tra 2 e 7 anni. In uno spazio adeguatamente attrezzato e sicuro si permette al/la bambino/a di esprimersi in modo autentico e spontaneo, di interagire con adulti e coetanei, nel pieno rispetto dei suoi ritmi e delle sue modalità relazionali. Nell’arco di ciascuna seduta si attua un percorso che, a partire dal piacere di agire del/la bambino/a, favorisca l’accesso al pensiero e alla comunicazione, tramite una progressiva presa di distanza dal movimento, dall’azione e dalle emozioni.

 

  • Aiuto psicomotorio. Si rivolge a bambini/e anche più grandi che, per ragioni diverse, si trovino in difficoltà nel loro cammino evolutivo. Si basa sull’ascolto della persona nella sua interezza psicosomatica e agisce sulla valorizzazione delle sue parti positive; a partire dal piacere vissuto nella relazione con lo psicomotricista, si favorisce il superamento dei blocchi affettivi ed il ripristino di una dinamica evolutiva globale.

Commenti chiusi